…davanti ai poveri non si fa retorica!

Il 1 dicembre 2022 Papa Francesco ha inviato un messaggio alle organizzazioni no profit di volontariato, chiedendo ai credenti in Gesù di pregare per tutti coloro che accettano l’impegno al bene comune…

Ve ne condividiamo il testo come piccolo regalo spirituale di Natale per il vostro cuore!

Il mondo ha bisogno di volontari e di organizzazioni che vogliano impegnarsi per il bene comune. Sì, è la parola che oggi molti vogliono cancellare: “impegno”.

E il mondo ha bisogno di volontari che si impegnino per il bene comune. Essere volontari solidali è una scelta che ci rende liberi; ci rende aperti alle necessità dell’altro, alle richieste di giustizia, alla difesa dei poveri, alla cura del creato. Significa essere artigiani di misericordia: con le mani, con gli occhi, con gli orecchi attenti, con la vicinanza.

Essere volontari vuol dire lavorare con la gente che si serve. Non solo per la gente, ma con la gente. Lavorare con la gente. Il lavoro delle organizzazioni di volontariato è molto più efficace quando collaborano tra loro e anche con gli Stati. Lavorando in coordinamento, per quanto limitate possano essere le loro risorse, danno il meglio di sé e trasformano in realtà il miracolo della moltiplicazione della speranza. Abbiamo tanto bisogno di moltiplicare la speranza!

Preghiamo perché le organizzazioni di volontariato e promozione umana trovino persone desiderose di impegnarsi per il bene comune e cerchino strade sempre nuove di collaborazione a livello internazionale.

Papa Francesco, 1 dicembre 2022

Cari Operatori e Collaboratori di Operazione Fratellino
“Essere volontari …
significa essere artigiani di misericordia …”.


… Coraggio, dunque, non abbiate paura di coinvolgervi
più fattivamente con i progetti caritativi di 

Operazione Fratellino
della Fondazione Magnificat E.T.S.

Dio vi benedica,
Oreste e il Team Esecutivo